Osservare a occhio nudo parte IV – Alcuni Oggetti visibili – La Nebulosa di Orione

Concludo questa prima piccola e per nulla esaustiva rassegna di oggetti visibili ad occhio nudo con questa nebulosa molto bella da vedere, e alla portata di tutti gli occhi: la nebulosa di Orione.

Da quando ho cominciato a scrivere questi semplici (e semplicistici) articoli, abbiamo potuto vedere una galassia (Andromeda) ed un ammasso aperto (le Pleaidi). Poteva mancare una nebulosa? Eh no…

La nebulosa di Orione si trova proprio sotto la Cintura di Orione, che sarebbe la “cintura reggipantaloni” del mitico guerriero. La costellazione di Orione si trova a Est della costellazione del Toro ed è facilmente riconoscibile: chiunque, scommetto, avrà osservato nel cielo le tre stelle della cintura che sono famose per essere state associate da alcune teorie al posizionamento delle piramidi egizie.

Vediamo un attimo come si presenta la costellazione, (credits image: Wikipedia):

400px-Orion_guide_it.svgSe guardate nel centro del disegno, ci sono tre stelle allineate una di fianco all’altra. Bene, la nebulosa che andiamo a cercare si trova proprio sotto alle prime due stelle sulla sinistra come nell’immagine che segue (credits: wikipedia):

M42map

Come per la galassia di andromeda, anche questo oggetto a occhio nudo si può riconoscere come uno sbuffettino nel cielo, di tonalità verdognola.

Per quel che riguarda la visualizzazione ad occhio nudo, wikipedia dice che:

La nebulosa è visibile ad occhio nudo anche dalle aree urbane, in cui è forte l’inquinamento luminoso; appare come una “stella” un po’ nebulosa al centro della spada di Orione, un asterismo composto da tre stelle disposte in senso nord-sud, visibile poco a sud della Cintura di Orione. Tale caratteristica nebulosità è ben accentuata attraverso binocoli o telescopi amatoriali.

Sempre relativamente a questa costellazione, c’è da notare che a nord della stessa abbiamo una stella di colore giallo/arancione. Quella è Betelgeuse, una supergigante rossa che pare essere ormai arrivata alla fine del suo viaggio. Cercando in giro nel web, troverete diverse informazioni relative alla morte di questa stella che appare ormai prossima. Betelgeuse concluderà quindi il suo ciclo con un bel botto che darà origine ad una Supernova di tipo II.Attualmente vi è molta incertezza relativamente alla sua fine, alcuni sostengono che essa finirà il suo ciclo di vita tra qualche migliaio di anni, altri ancora invece collocano l’evento ad una distanza di milioni di anni. Infine, essendo la distanza della stella pari a oltre 450 anni luce dalla terra, c’è chi sostiene che essa sia già “passata a miglior vita” e che ancora dobbiamo scorgerne gli effetti dal nostro pianeta. A prescindere da questo, vale comunque la pena soffermarsi un attimo a guardarla per salutarla, forse, per l’ultima volta. 😀

 

Buon cielo!

Annunci

Un pensiero su “Osservare a occhio nudo parte IV – Alcuni Oggetti visibili – La Nebulosa di Orione

  1. Pingback: Osservare a occhio nudo parte IV – Alcuni Oggetti visibili – La Nebulosa di Orione | Blogarea di EclisseForum

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...