Piramidi in Bosnia – L’inchiesta di Eclisseforum.it – I Protagonisti: Semir Osmanagic

uk_flag_icon

1. Introduzione – LINK

1.1 Lettera aperta al direttore del SBRG – LINK

2. I Protagonisti: la Fondazione – LINK

Semir Osmanagic: l’Indiana Jones bosniaco

Semir Osmanagic – fonte fast-geheim.yooco.de

Semir Osmanagic è il deus ex machina dell’intera vicenda. Nato in Bosnia nel 1960, ha vissuto negli Stati Uniti per anni, dove è il proprietario di un’azienda che produce leghe metalliche. Stando alle informazioni che è possibile reperire online, dovrebbe avere una laurea in Economia e un dottorato in Sociologia.

Alcuni gli attribuiscono l’appartenenza all’Accademia delle Scienze di Russia, prestigiosissima istituzione russa voluta da Pietro il Grande, in realtà egli appartiene alla Russian Academy of Natural Sciences, ben altra cosa, nata nel 1990, la quale annovera tra i suoi membri onorari anche Ramzan Kadyrov, del quale invitiamo a leggere la biografia.

Nel 2005 inizia la sua avventura tra le Piramidi Bosniache, che gli frutterà il soprannome di Indiana Jones bosniaco, ed entra presto in contrasto con le autorità bosniache.

Nel 2007 infatti presenta un progetto di ricerca interdisciplinare sulle “Piramidi Bosniache” che  viene bloccato dal  ministero della cultura con la firma dell’allora ministro Gavrilo Grahovac.  Il Ministero però sembra non si sia soffermato troppo a motivare il suo stop, avvalendosi dell’opinione negativa data dalla direttrice Lidija  Mičić dell’Ufficio Federale per la Conservazione e Protezione dei Monumenti Culturali. [UFCPMC]
La Mičić spiegò brevemente che non si può emettere parere positivo su tale progetto perché, come risulta dai lavori proposti,  si metterebbero  a rischio le misure previste per la conservazione dei beni culturali e che la modalità di lavoro e approccio non risultano professionali.

Osmanagic si è rivolto al Tribunale preposto, presentando ricorso contro questo rifiuto e all’inizio del 2012 il tribunale si espresso contro l’ UFCPMC, in quanto quest’ultimo avrebbe commesso errori amministrativi di procedura.

Per dare un’idea di come si sia svolto questo confronto, riportiamo il testo di un punto discusso durante il dibattito tra la fondazione e il ministero (tratto da un pdf reperibile solo in bosniaco qui).

La domanda era: Il progetto per la ricerca multidisciplinare e archeologica ha una base scientifica o no?

Ministro:
Si mette in evidenza l’inesistenza  di fondamento scientifico dell’intero progetto, così come la condotta non scientifica (dilettante) e distruttiva durante i lavori archeologici sul territorio, come è stato più volte ribadito dall’Istituto per le ricerche  balcaniche dell’ ANUBIH ( Academy of Sciences and Arts of Bosnia and Herzegovina ndr. ).

Fondazione: 
Sono state fatte delle valutazione molto gravi in base a delle informazioni completamente errate. Da quanto ci è noto, la presidenza di ANUBIH non si è mai ufficialmente occupata del Progetto Valle delle piramidi bosniache.  E il presidente dell’ANUBIH, l’accademico Bozidar Matic non ha firmato alcun “parere professionale”  richiesto dal Ministro per lo sport e la cultura. Il parere è stato firmato dal Prof. dott. Blagoje Govedarica, consulente scientifico del Istituto per ricerche balcaniche ANUBIH. Chi è realmente  Blagoje Govedarica? Rappresenta una figura competente per dare valutazione cosi’ pesanti verso la Fondazione AP BPS?

Come vedete mentre dal ministero sono pervenute critiche che entrano nel merito del lavoro svolto da Osmanagic, la fondazione replica insinuando dubbi sulla competenza del prof. Govedarica, senza peraltro chiarire alcunché.  Per inciso, il prof. Govedarica è professore di archeologia del sud-est europa presso l’istituto di preistoria e protostoria dell’università di Heidelberg

Un approfondimento, qui

Sotto invece trovate un illuminante scambio di mail tra il dottor Govedarica e il dr Nabil Swelim, egittologo.

(Il precedente documento è pubblico e già pubblicato qui, lo abbiamo solo reso meglio fruibile.) 

In soldoni, la cosa interessante è che il dr Swelim sostiene che le colline attorno alla città di Visoko siano Piramidi enormi,  il prof Govedarica ha invitato il dr Swelim ad illustrare meglio le sue tesi, pubblicando un articolo scientifico su una prestigiosa rivista bosniaca del settore, ma il dr Swelim ha prima accettato e poi rifiutato, abbastanza inspiegabilmente, o forse no.

Poi però il report scientifico lo ha scritto sul serio, ma ha preferito pubblicarlo “in casa”. Lo trovate di seguito:

(Il precedente documento è pubblico e già pubblicato qui, lo abbiamo solo reso meglio fruibile.) 

Lo lasciamo giudicare a voi. Un indizio: cercate le analisi geologiche.

Approfondimenti:

The Egyptians and Semir Osmanagic

EGYPTOLOGIST DR. SWELIM TO DR. GOVEDARICA: “You are arrogant and have no scientific qualifications

Some thoughts about Dr. Nabil Swelim’s report (commento al report del Dr. Swelim)

 

Tornando ai rapporti tra Osmanagic e le autorità bosniache, come Eclisseforum.it, grazie alla nostra esperta di lingue balcaniche, abbiamo contattato la dr.ssa Lidija Loučka Mićić, chiedendo un parere sulla questione, la quale ci ha cortesemente risposto. Tra le altre cose che riporteremo al momento opportuno,  in merito ai permessi ci ha scritto che la fondazione non ha mai ottenuto i permessi dal UFCPMC per gli scavi sulla collina di Visocica pur essendo questa un monumento nazionale protetto e quindi soggetto alla loro giurisdizione, ma pare che la fondazione si sia rivolta ad altri.

Osmanagic è autore di diversi libri sull’argomento piramidi Bosniache e pare che abbia sostenuto la tesi secondo cui i Maya sarebbero stati i discendenti degli antichi Atlantidei, a loro volta provenienti dalle Pleiadi.

Riportiamo alcuni link ad altri articoli che il lettore potrà utilizzare per approfondire le sue conoscenze del personaggio e del mondo in cui si muove.

http://irna.lautre.net/Semir-Osmanagic,57.html

http://irna.lautre.net/Ghost-scientists.html

http://irna.lautre.net/Google-doesn-t-like-Bosnian.html

http://irna.lautre.net/The-family-circle.html

http://irna.lautre.net/Using-the-appeal-to-authority.html

http://www.bosnianpyramid.com/index_files/Semir.html

http://badarchaeology.wordpress.com/2011/10/30/the-bosnian-%E2%80%98pyramids%E2%80%99-of-semir-osmanagic/

 

Si ringrazia IRNA per la collaborazione e la disponibilità.

 

 Prossimamente: Il Gruppo SBRG

 

Annunci