Dossier Volo AF447 Precipitato nell Oceano Atlantico Parte III Le mie prime conclusioni

VAi alla discussione sul forum
Diversamente da come hanno titolato sonoramente i giorrnali di un mese fa, personalmente sono convinto che ciò che accadde su quel volo NON veda colpe da attribuire ai piloti, tutt’altro…io sono dell’idea che se i piloti hanno sbagliato qualcosa, l’errore è da imputarsi alla gestione non perfetta dell’emergenza di volo, quindi a problema già evidentemente presentato. Dico questo in merito a quanto sto leggendo dai vari rapporti che timidamente fanno scoprire un pò alla volta una responsabilità intrinseca, mai efficacemente dichiarata negli ultimi tempi, riguardante il sistema di rilevazione delle velocità, sia esso un bug del software o sia esso un difetto proveniente dal tubo di pitot fallato.
Come sappiamo, i piloti hanno dovuto imbattersi con una serie di dati discordanti relativamente alle velocità del velivolo.

Uno dei dati che fa accendere la luce inquisitoria della responsabilità sui piloti riguarda la domanda che esperti di aviazione si pongono realtivamente alla decisione che hanno preso i piloti nel portare il muso dell’aereo verso l’alto anzichè spingerlo verso il basso. Essendo questa una manovra totalmente contraria rispetto la risoluzione di  situazioni potenziali di stallo, e quindi anche illogica se vogliamo (se l’aereo ha perso velocità non è il caso di portarlo su voi che dite?), pare ben difficile che un pilota esperto decida autonomamente di comportarsi in questo modo; tuttavia è molto probabile che appunto decida di optare per una scelta del genere poprio in seguito alla lettura di un valore di velocità eccessiva… Non dimentichiamoci che i piloti sono umani, come noi, e attaccati molto alla vita, come noi e quindi sono molto cauti nel prendere determinate decisioni.
Uno degli analisti d’aviazione e analizzatore delle procedure dei piloti, ha ammesso “Solitamente si spinge la cloche verso il basso per guadagnare velocità dell’aria, quando si sta approssimando una situazione di stallo. Probabilmente i piloti hanno, contrariamente alla realtà, ricevuto indicazioni che la velocità era troppo alta e questo suggerirebbe l’operazione che effettivamente hanno eseguito. Cioè..tirare su l’aereo! Cosi facendo, hanno aggravato la situazione di stallo che si stava approssimando..”
Abbiamo analizzato in precedenza che i dati del display relativi alle velocità erano incoerenti con quelli sul sistema integrato.
come abbiamo potuto vedere, l’aereo ha stallato e poi è sceso rapidamente nell’oceano, per 3 minuti e 30 secondi di caduta “libera”, a motori accesi…e si è immerso in aqua alla velocità verticale di 10.912 piedi al minuti..ragazzi, tre km e trecento metri al minuto..sono 55 metri al secondo, pari a 198.000 km all’ora di velocità verticale! (3.300 metri al minuto * 60 = 198.000)
Un analista della CNN ha dichiarato: ” per qualche ragione, i sensori di velocità dell’aereo hanno cominciato a non funzionare correttamente e l’airbus è entrato in stallo ad alta quota. Nessuna azione del pilota avrebbe potuto recuperare la situazione, anzi..probabilmente è stata solo peggiorata.”
Una cosa rimane certa..che l’Ufficio investigativo Francese pare abbia anche insinuato una colpa al ghiaccio formatosi sui tubi di pitot..ma Airbus, notate bene, ha sostituito subito dopo l’incidente tutti i sensori di velocità con dei modelli piu recenti.
Riprendendo quanto detto in precedenti articoli, il copilota dichiarò che l’aereo aveva “perso velocità” prima che gli avvertimenti di stallo cominciassero a suonare. Immediatamente dopo, la velocità dell’aereo visualizzata sul lato sinistro era fortemente aumentata.E’ stato in questo momento che si è presa la decisione di portare l’aereo piu su, a 38.000 piedi, mentre il capitano stava rientrando nella cabina di pilotaggio. Nei secondi successivi, tutti i dati divennero incoerenti, nessuna indicazione di velocità valida e l’aereo ha stallato.

(Documento autoprodotto attingendo da fonti varie di consultazione quali:
wikipedia, md80.it, il corriere della sera, repubblica, avherald.com)

By Mjp

Annunci